TRIONFO DI GALANTE NELLA PRIMA GARA DELLA SUPERIOR CUP AL CREMONA CIRCUIT, OROFINO SI PIAZZA SUL TERZO GRADINO DEL PODIO


A Cremona Circuit si è disputato il primo appuntamento della Coppa Italia Velocità della Superior Cup che ha avuto un buon epilogo per il Team REVO.
Una domenica straordinaria per il pilota Gianpiero Galante e per il Team REVO Racing Project conquistando una vittoria straordinaria al termine di una gara caratterizzata dal meteo incerto.

I tempi sul giro erano buoni fin dalle prove del venerdì anche se il meteo non ha aiutato.
Prima della gara i tecnici del Team REVO hanno previsto che non ci sarebbe stata pioggia e in griglia di partenza la scelta è stata quella di montare gomme slick da asciutto mentre gli avversari montavano le rain e le intermedie.
La giusta scelta delle gomme hanno permesso al pilota Galante di fare una grande prestazione e di finire sul gradino più alto del podio.
Non è stato da meno il pilota del Team REVO Andrea Orofino che partito dalla ventitreesima posizione dopo una qualifica piuttosto difficile è stato autore di una formidabile rimonta, che con una buona partenza e un ottima progressione giro dopo giro gli permette di passare sotto la bandiera a scacchi Terzo di categoria e con un buon settimo posto assoluto.
Sfortunato weekend per William Venesia che nelle prove libere del venerdì non è riuscito a girare in modo soddisfacente, causa una caduta della settimana precedente con il risultato di un forte trauma costale, che lo ha costretto al ritiro dalle qualifiche e dalla gara.

-Gianpiero Galante - 1°
“Non so cosa dire: sono rimasto concentrato, sono partito bene combattendo subito per il primo posto. Poi ho iniziato a fare il mio passo. Ringrazio il Team per avermi dato la miglior moto di questo inizio di stagione. Questa è una grande vittoria per me e tutto il Team.”

-Andrea Orofino - 3°
“In partenza ho cercato di stare tranquillo, ma non è stato semplice. Poi fortunatamente sono riuscito a trovare il mio passo e il mio feeling con la moto era incredibile nonostante avessimo avuto poco tempo per provare sull’asciutto. Sono soddisfatto del risultato ottenuto.”

-William Venesia -
“Per quanto mi riguarda è stato un weekend difficile. Pensavo di riuscire a girare ma il trauma alle costole e il fastidio alla schiena non me lo hanno permesso. Sono dispiaciuto e chiedo scusa alla mia squadra. Ci riproverò la prossima gara a Misano.”